Regione autonoma della Sardegna

EMERGENZA CORONAVIRUS: ORDINANZA DEL SINDACO N. 42 DEL 23.08.2020. MISURE DI CONTRASTO ALLA DIFFUSIONE DEL VIRUS COVID-19 SUL TERRITORIO COMUNALE.

Pubblicata il 24/08/2020

Si rende noto che, in considerazione del fatto che, nelle ultime settimane, i dati nazionali e regionali hanno evidenziato il peggioramento della situazione epidemiologica e la crescente diffusione del Covid-19, che sta determinando un graduale e continuo incremento dei contagi, soprattutto fra i giovani, con la presenza di casi anche in diversi Comuni dell’Ogliastra, fra cui Bari Sardo, il Sindaco ha emesso l’Ordinanza n. 42 del 23 Agosto 2020.
Con l'Ordinanza Sindacale 42/2020 sono state stabilite ulteriori misure e precauzioni, coerenti e conformi ai provvedimenti nazionali e regionali in materia, di contrasto alla diffusione del virus Covid-19 sul territorio comunale, prevedendo, con decorrenza dal 24 Agosto e fino al 7 Settembre 2020 nel Comune di Bari Sardo:
  •   l’obbligo di utilizzo dei dispositivi di protezione individuale delle vie respiratorie (mascherine), ampliando quanto stabilito dall’art. 2 dell’Ordinanza del Presidente della RAS n. 41 del 16.08.2020 (Art. 2 È fatto obbligo dalle ore 18.00 alle ore 06.00 sull’intero territorio regionale di usare protezioni delle vie respiratorie anche all’aperto, negli spazi di pertinenza dei luoghi e locali aperti al pubblico nonché negli spazi pubblici ove per le caratteristiche fisiche sia più agevole il formarsi di assembramenti anche di natura spontanea e/o occasionale.) ed estendendone l’obbligo di utilizzo all’intera giornata anche all’aperto, negli spazi di pertinenza dei luoghi e locali aperti al pubblico nonché negli spazi pubblici (piazze, slarghi, vie, lungomari) quando non sia possibile osservare la regola del distanziamento interpersonale di un metro;
  •  l’obbligo a carico dei titolari e degli esercenti di attività commerciali, pubblici esercizi, strutture ricettive e attività economiche produttive in genere di intensificare le operazioni di igienizzazione e sanificazione degli ambienti e delle superfici, richiamando e rammentando il dovere di indossare costantemente i dispositivi di protezione individuale e i guanti nei casi, luoghi e attività previste, il dovere della messa a disposizione per il pubblico e i clienti di prodotti igienizzanti, il dovere del rispetto del contingentamento degli accessi ai propri locali;
  •  la sospensione di tutte le manifestazioni e/o festeggiamenti, di tutti gli intrattenimenti musicali, anche occasionali, con diffusione di musica dal vivo o con riproduzione all’esterno dei locali, in tutte le vie pubbliche e/o negli spazi pubblici affidati in concessione ad attività commerciali e pubblici esercizi, in aumento a quanto disposto dall’art. 1 dell’Ordinanza del del Presidente della RAS n. 41 del 16.08.2020 (Art. 1 Sono sospese, all’aperto o al chiuso, le attività del ballo che abbiano luogo in discoteche, sale da ballo e locali assimilati destinati all’intrattenimento o che si svolgono in lidi, stabilimenti balneari, spiagge attrezzate, spiagge libere, spazi comuni delle strutture ricettive o in altri luoghi aperti al pubblico, come previsto con ordinanza del Ministro della Salute emanata in data 16.08.2020. Per l’effetto, è revocata l’Ordinanza presidenziale n. 38 dell’11 agosto 2020.).

Categorie Covid-19

Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto